Usare la Spain Action in transizione

A inizio secondo quarto, con in campo la second unit, l’Olympiakos di coach Bartzokas chiama lo schema “4 Basso” arrivando dalla transizione.
Usare la Spain Action in transizione

Rochestie (2) passa la palla in ala a Papanikolaou (3) e taglia in lunetta facendo un velo a Vezenkov (4) - per aiutarlo a creare separazione dal suo difensore - che sprinta a bloccare la palla.

Il pick & roll laterale è solo di trasferimento, per permettere a 4 di raggiungere il centro dell’area con il suo taglio dopo il blocco; la situazione che l’Olympiakos vuole veramente attaccare è il pick & roll centrale giocato da Rochestie (2) che si smarca in punta, riceve da Papanikolau (3) e gioca in maniera dinamica il pick & roll con Ellis (5). 

Qui c’è una situazione ormai molto comune negli attacchi di tutte le squadre, un blocco sul difensore del bloccante, la situazione di “Spain Pick & Roll". In questo caso è l’ala grande che blocca nella schiena X5 - il quale esegue un contenimento - e poi si apre fuori dai tre punti pronto a ricevere.

La scelta difensiva di coach Pitino è molto chiara, Mitoglou (X5) resta a protezione dell’area, accoppiato per quanto possibile a Ellis (5), mentre è Bentil (X4) che deve andare a fermare la penetrazione di Rochestie e poi recuperare su Vezenkov. La penetrazione di Rochestie è abbastanza profonda da mettere una distanza più che sufficiente da rendere il recupero di X4 impossibile e sul passaggio di uscita Vezenkov ha tutto il tempo e lo spazio per prendere un comodo tiro da 3 punti.

VideoGallery

Download

Ti è piaciuto? Condividilo!

Postato da Roberto Assi

8

32 anni di Monza, ho cominciato ad allenare a Lissone.
Nel 2014/15 il trasferimento a Desio dove divento assistente di Coach Davide Villa prima e Fabrizio Frates poi.
Quest'anno il trasferimento al Basket Lecco come primo assistente della serie B.

Ti possono interessare...

La Quick Action

La Quick Action