Progressione didattica sull'Handback. Parte 2

Dal 2c0 al 4c4, 3 esercizi per allenare la tecnica e la tattica del passaggio consegnato di ritorno in sostituzione del pick & roll.
Progressione didattica sull'Handback. Parte 2

Nella prima parte di questo percorso sull’Handback abbiamo visto una semplice progressione analitica nel caso a prendere l’iniziativa è il bloccante, mentre in questo pezzo ci concentriamo su come allenare questa collaborazione per estendere la pericolosità offensiva del bloccato.

Anche in questo caso non vogliamo far passare il messaggio che l’handback sia un movimento a chiamata, ma venga utilizzato da lettura o in situazioni speciali con l’obiettivo di mandare fuori giri la difesa.

In questa progressione quindi useremo lo strumento Handback come un modo alternativo di giocare il pick & roll. Vediamo come.

2c0

1 parte in guardia oltre i tre punti, 5 parte in post basso sul lato opposto alla palla e sprinta in diagonale verso 1. In prima battuta alleniamo il pick & roll verso il centro di 1 e 5, movimento propedeutico per la seconda parte dell’esercizio. 

Successivamente diamo indicazioni a 1 di passare la palla a 5 quando egli raggiunge la lunetta. 5 riceve, si arresta e angola il blocco per dare modo a 1 di giocare l’handback a spiovere verso il canestro. 1 sprinta verso 5, strappa la palla e va a canestro mentre 5 dopo il consegnato di ritorno, segue la penetrazione. A noi piace che 5 rolli a canestro per correggere eventuali errori di 1, ed anche su canestro segnato gli chiediamo di strappare il rimbalzo e confermare il canestro di 1 con un altro canestro. 

In un secondo momento alleniamo la lettura in cui la difesa anticipa un eventuale cambio di marcatura, quindi ricorriamo alla finta di handback con 5 che mette palla a terra con una partenza reverse a va al tiro con l’allenatore che può dare indicazioni se tirare da sotto o da fuori. In questo frangente il lavoro sui fondamentali è incentrato in gran parte sui cambi di velocità dei due interpreti, sugli arresti del bloccante, sulle partenze di entrambi.

3c0

Aggiungiamo un terzo giocatore in ala sul lato forte, 2, il giocatore che nel pick & roll classico sale a dare una sponda dietro la palla. Anche in questo caso fornisce la sponda dietro l’handback ma può essere chiamato in causa qualora il consegnato tra 5 e 1 non si concretizza. Appena 1 ci accorge che non può ricevere e 5 non può aprirsi verso canestro per attaccare, 5 apre il palleggio verso 2 e gioca con lui un handoff o un dai e segui per bloccare la palla. 2 attacca il canestro a spiovere, 5 rolla a canestro, 1 si riapre sul perimetro.

4c0

Il quarto giocatore, 3,  lo mettiamo in angolo sul lato opposto alla palla, il procedimento dell’esercizio è lo stesso, con 3 che quando parte la palla verso 5 si alza in guardia. 5 ora ha 2 giocatore con i quali giocare dialogare handoff o dai e segui se l’handback con 1 viene negato.

Conclusione

Quand’è che preferiamo giocare l’handback invece del classico pick & roll?

Quando il bloccante è difeso in modo pigro o il suo difensore non lo segue perchè si prepara a fare contenimento sull’eventuale pick & roll. In questo caso ci piace che 1 legga la situazione, si disimpegni della palla, sposti il pallino del gioco in mano a 5 per giocare con lui l’handback. Per noi questo è un modo prezioso di prendere iniziativa contro la difesa che vogliamo costringere ad adeguarsi all’attacco e non viceversa. Con palla a 5, la reazione del suo difensore non potrà essere la stessa come su un pick & roll. Se invece il difensore del bloccante è aggressivo, spinge, lotta e ritarda la corsa di 5 verso la palla, preferiamo giocare il pick & roll.

Il secondo caso in cui vogliamo giocare questo tipo di Handback è a giochi rotti se la palla finisce in mano un giocatore abile al tiro ma non a suo agio nel giocare il pick & roll. In questo caso la lettura di 5 deve essere immediata, per offrire un passaggio ad uno dei due gomiti alti della zona e attivare il gioco senza palla del compagno.

Nei 3c3 e 4c4 che proponiamo nella fase centrale dell’allenamento cerchiamo di allenare tutte queste situazioni.

Ti è piaciuto? Condividilo!

Postato da David Breschi

1

Graphic & WebDesigner.
Allenatore di base.
Scrive di NBA per @lUltimoUomo.
Will Ferrell & John Belushi lover.

Se hai qualcosa da dire, fallo qui...